Cerca nel blog

giovedì 31 maggio 2012

TU, SE SAI DIRE, DILLO. | Spazio Ostrakon (MI) | 13-28 giugno 2012



 

 


 

.

 

 

 





mercoledì 30 maggio 2012

4TH EDITION MADEIRA ART BIENNALE 2012


4TH EDITION MADEIRA ART BIENNALE 2012


JUNE 14TH TO JULY 30TH
SANTANA – FUNCHAL – ESTREITO CAMARA DE LOBOS – PONTA DO PARGO
MADEIRA ISLANDS – PORTUGAL

Introdução – Introduction
Ao apresentar a 4ªEdição do MIAB-PORTUGAL 2012,começo por deixar aos participantes
o nosso reconhecimento pela sua disponibilidade, imaginação e interesse no projecto.O
trabalho de hoje,é,a certeza de já amanhã estarmos juntos em Arte,onde,o sonho estimule
em inspiração e sentimento novas fórmulas,novas técnicas,novos materiais…Uma era
renovada,progressivamente mais activa e inovadora.
Um exercício de permutas,partilhas e cumplicidades.33 personagens que recriam jogos de
alma,côres de vivências,formas encantadas,vestidas de linhas ou traços…………Representação
em espaços multi-disciplinares,desfile de emoções,sensualiades e transparências………….
33 propostas do convencional às novas tendências,sensibilidades,rupturas e clivagens…
Projectos que aprenderam a ter voz numa encruzilhada de conceitos estético-plásticos.
Viajem partilhada entre os olhos e a mente, o suster da respiração quando se sente quem nos
observa……….Na atenção,curiosidade e interesse pela sublime tarefa natural da Criação.Digamos
como complemento, um exercício, em que na diferença do resultado é vísivel, de cada um,
o esforço,o tempo de investigação e a humildade anónima mas responsável de quem,simplesmente
cria porque não pode fechar no peito ideias e ideais. Do seu intercâmbio  resulta a renovação
necessária,continuamente ascendente e livre, num voo, na imaginação do  tempo, na solidão
e recolhimento, num cuidado extremo que nunca se extingue,antes se renova em cada nova
peça,nova obra,novo projecto…………..
Manuel Martins Barata
Presidente Fundador
MIAB-PORTUGAL
GUESTS OF HONOUR – CONVIDADOS DE HONRA
PORTUGAL
ADELAIDE BARBOSA
 RICARDO PASSOS
SPAIN
ART CURATOR FOR SPAIN AND ITALY
ENRIQUETA HUESO MARTINEZ
PILAR PALOMARES
SALVALORÉN

ITALY
ADRIANO MARALDI
MOMÒ CALASCIBETTA
PARTICIPATING ARTISTS – FINAL APPROVED LIST
PORTUGAL
CARLOS GODINHO, CARLOS MOTA, FERNANDO d’F. PERREIRA, GUARETA COROMOTO, ALBERTO DOS SANTOS, LUZ HENRIQUES, PAULO DAMIÃO, RIC NAGUALERO, ROSA PEREIRA, RÚBEN FREITAS.
SPAIN
ART CURATOR FOR SPAIN AND ITALY 
ENRIQUETA HUESO MARTINEZ
ALBERT SESMA, CONSUELO FONT, DANIEL RAMOS, ENCARNACÍON DOMINGO, ENRIFORTIZ,   ENRIQUETA HUESO, GUILLERMO FERNÁNDEZ-DÍEZ, INÉS RAMSEYER,
JUAN ANTONIO GASPAR, MARIANO LUQUE, MARTA MARTÍNEZ, PACO SANCHO, SUSO CAMUÑAS, YVO LÁZARO.
ITALY
POLAND
MARIOLA LANDOWSKA

Silvio Vigliaturo. Glass Mixtures



A partire dal 9 giugno e fino al 29 luglio, l’Assessorato alla Cultura del Comune di Taormina, con il patrocinio dell’Assessorato dei beni culturali e dell'identità della Regione Siciliana, della Provincia di Messina e la partnership del MACA - Museo d’Arte Contemporanea di Acri (Cs), nell’ambito dell’edizione 2012 di Taormina Arte, organizza presso lo spazio espositivo della ex Chiesa del Carmine un’importante mostra dal titolo Glass Mixtures che raccoglie una selezione significativa della produzione più recente dell’artista e maestro del vetro Silvio Vigliaturo nato ad Acri (Cs) nel 1949.
La mostra, curata dal figlio Valerio Vigliaturo, propone le riflessioni sviluppate da Vigliaturo su alcuni aspetti della realtà contemporanea, attraverso un unico filo conduttore, quello della Mescolanza. Le maestose e variopinte sculture in vetro e i sinuosi dipinti fungono da vettori di messaggi appassionati che l’artista indirizza allo spettatore per ridestarlo alla vita, a una nuova presa di coscienza, perché anch’egli assuma una posizione intellettuale di fronte alla realtà che lo circonda e che troppo spesso viene recepita come un opaco marasma di informazioni, ininterrotto e intorpidente. Il fervore teorico di Vigliaturo è fatto di una minuziosa analisi che si trasforma in sintesi artistica supportata da un’imprescindibile maestria pratica risultato anch’essa di una mescolanza, in questo caso di tecniche sviluppate in trent’anni di entusiasmata ricerca: dalla preparazione a freddo degli ossidi, alla metamorfosi dei forni, all’inserimento della foglia d’oro nel vetro, fino all’uso unico della soffiatura intesa a dare vita al disegno, alle sembianze dei volti, a vuoti di densità nella materia.
L’abilità propria di Vigliaturo nell’esprimersi efficacemente attraverso l’uso di più media artistici è già in sé sintomo di una riuscita mescolanza di tecniche: le sculture in vetro non potrebbero esistere senza il segno elegante, quasi liquido, che trova spazio sulle sue tele, tanto che si potrebbe dire che nella produzione dell’artista, pittura e scultura formano un tutt’uno inscindibile.

In contemporanea a Taormina, il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino (dopo la recente la mostra su Steve Jobs) ospita dal 25 maggio al 1 luglio una personale dedicata all’artista dal titolo Help!

 
Silvio Vigliaturo
GLASS MIXTURES
Luogo:              Chiesa del Carmine
                        Piazza del Carmine, Taormina (Me)                  
Curatori:          Valerio Vigliaturo
Vernissage:     sabato 9 giugno, ore 18
Periodo:           dal 9 giugno al 29 luglio 2012
Orario:             tutti i giorni, 10-23
Info:                mobile +39 393.9485636
Web:               www.vigliaturo.com, www.museovigliaturo.it

CAPOGIRO | Museo San Francesco, Repubblica di San Marino | 9 giugno-22 luglio 2012



COMUNICATO STAMPA


CAPOGIRO

 

a cura di Cristina Calicelli e Sara Ugolini

 

Museo San Francesco

via Basilicius, Repubblica di San Marino

 

9 giugno-22 luglio 2012

 

Inaugurazione, con concerto live COMANECI, sabato 9 giugno ore 18.30

 

La Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea della Repubblica di San Marino è lieta di annunciare l'apertura della mostra Capogiro che si terrà dal 9 giugno al 22 luglio presso il Museo San Francesco.

 

L'esposizione, curata dalle studiose Cristina Calicelli e Sara Ugolini, ruota intorno all'immagine della testa, uno dei soggetti preferiti della storia dell'arte che fin dall'antichità l'ha trasformata nel modulo di riferimento di tutte le porzioni corporee, nella protagonista di truculenti martiri e decapitazioni, oppure nella trasposizione scultorea di un ritratto fisionomico e nell'emblema dell'identità individuale. Ma ci sono altre funzioni, forme e significati che la testa contiene e propone. Entusiasmati dalla possibilità di appellarsi a questi molteplici sguardi si è deciso di accostare a materiali di provenienza medica i lavori di autori riconosciuti e apprezzati a livello internazionale, e quelli di giovani artisti contemporanei, alle cui visioni – altrettanto suggestive – la critica ha attribuito spesso l'epiteto di "irregolari". In mostra saranno presenti opere provenienti dai principali atelier italiani (Adriano e Michele, Alce in Rosso, Blu Cammello, La Manica Lunga - officina creativa, La Tinaia) e da due importanti atelier del Belgio, da alcune collezioni private e dal Museo delle Culture di Lugano, una delle istituzioni più autorevoli nel campo dell'antropologia dell'arte. La mostra è corredata da un catalogo edito da Grafiche Damiani con testi di Cristina Calicelli, Paolo Maiullari e Sara Ugolini.

 

Artisti: Anonimi del Museo delle Culture di Lugano, Claudio AMBROSINI, Maurizio ANZERI, Carla COLLESEI BILLI, James BROWN, Maria Concetta CASSARÀ, Antonio DALLA VALLE, Gino DE DOMINICIS, Giordano GELLI, Gilberto GIOVAGNOLI, Ted GORDON, Brigitte JADOT, Osvaldo LICINI, Massimo MANO, Giacomo MARTINETTI, Alessandra MICHELANGELO, Francesco MOTOLESE, Michele MUNNO, Beatrice PASQUALI, Alessandro PESSOLI, Gabriele PICCO, Paola PONTIGGIA, Christine REMACLE, Franca SETTEMBRINI, Luciano TREBINI, Carlo ZINELLI, Giuseppe ZIVIERI.

 

CAPOGIRO
9 giugno-22 luglio 2012
Museo di San Francesco (via Basilicius, San Marino)
Orari d'apertura: tutti i giorni 8.00-20.00

Per informazioni:
Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea
Scala Bonetti, 2 – 47890 San Marino
tel. 0549.885414 – ufficiostampa.galleria@pa.sm

 

UFFICIO STAMPA ANTEA

anteapress@gmail.com




domenica 27 maggio 2012

Festa del volontariato e della poesia al galluzzo (FI)

FESTA DEL VOLONTARIATO E DELLA POESIA
VIALE TANINI .GALLUZZO giardini

  • FESTA DEL VOLONTARIATO DELLA MISERICORDIA
    DEL GALLUZZO
    Martedì 29 MAGGIO 2012 - ORE 21,00
    I Giardini, Viale Tanini - Galluzzo

    ... POESIA E MUSICA

    con Marcello Bianchi e i poeti dell'Accademia Vittorio Alfieri.

    Presentazione dell’Antologia “ALFIERI DELLA POESIA 2012”
    edita dall’Accademia Alfieri
    L'EVENTO E' LIBERO CHI VUOLE PARTECIPARE COME AUTORE CON UNA POESIA A TEMA AMORE - AMICIZIA -VITA- PUO' CONTATTARE leonora.fabbri@fastwebnet.it per l'inserimento nella scaletta
  • Asksarte MA MAISON N'EST PAS GRANDE




    Domenica   27 maggio alle ore 19,00 presso il Project Space di Solarussa (OR) inaugura Ma Maison n'est pas grande, a cura di Asksarte.

    Per l'evento è stato chiesto ai 16 artisti  invitati (8 scrittori e 8 artisti visivi che lavoreranno in coppia) di concepire il progetto espositivo in connubio creativo, aprendosi affinché il testo e l'opera visiva (performance, video, installazione, foto ecc) si influenzassero e penetrassero fino a diventare un'opera unica.
    La maison è intesa come quel cuore bianco dove tanto sapere è scritto senza nemmeno un grammo d'inchiostro, ed è sia tema per sviluppare i progetti, sia metafora (per il lavoro in sinergia) dell'incontro con l'altro.
    La location è la casa campidanese di Askosarte  adibita a spazio espositivo, che ha già ospitato al suo interno diversi eventi.
    La mostra resterà aperta fino al 10 giugno e l'ingresso è libero.
    i n f o
    3476654722
    3407201761
    askosarte@yahoo.it
    www.askosarte.it







    Anna Rita Chiocca con Marcello Scalas_Silvia Dorascenzi con Gianfranco Mura
    Ivo Serafino Fenu con Pietro Sedda_Savina Dolores Massa con Tonino Mattu
    Alda Merini con Giusy Calia_Gianni Nieddu con Roberta Filippelli
    Chiara Schirru con Michele Mereu_Alessandra Pigliaru con Antonella Spanu


    MA MAISON N'EST PAS GRANDE
    Spazio Askosarte_Solarussa
    27 maggio_10 giugno 2012
    opening ore 19,00



    batticuore, strappacuore, struggicuore, malincuore, buoncuore, chiavacuore, contracuore, giustacuore,  paracuore,  tremacuore, telecuore, crepacuore, attacco di cuore, a malincuore, amico del cuore, a cuor leggero, a forma di cuore, affari di cuore, amami con tutto il cuore, il cuore, al cuor non si comanda, Bum Bum Bum battito del tuo cuore, cuore artificiale, cuore trafitto, cuore infranto, cuore spezzato, cuore solitario, cuore rossoblu, cuor di leone, cuore di pietra, cuore di ghiaccio, cuore d'oro, Bum Bum Bum cuore di mamma, cuor di coniglio, cuore indomito, con tutto il cuore, col cuore in gola, con il cuore in mano, con l'affanno nel cuore, cuori di carciofini, cuore a cuore, debole di cuore, di buon cuore, di cuore tenero, dal profondo del cuore, 2 cuori e una capanna, donna di cuori,  dama di cuori, fitta al cuore, intervento a cuore aperto, in cuor mio, i santissimi cuori di Maria e di Gesù, lontano dagli occhi lontano dal cuore, murmuri del cuore, mi si stringe il cuore, mi si allarga il cuore, mi metto il cuore in pace, mi fai battere il cuore, mi stai a cuore,nel cuore dell'inverno, nel cuore della notte, nel cuore della città, soffio al cuore, sacro cuore, senza cuore, scaldi il cuore, posta del cuore, puro di cuore, prendere a cuore, ridere di cuore, re di cuori, regina di cuori, rubacuori, strage di cuori, ti stringo al cuore,  tocchi le corde del mio cuore, ti apro il mio cuore, un tuffo al cuore, voglio un posto nel tuo cuore

    "What I carry in my heart brings us so close or so far apart. Only love can make love".
    (That Voice_
    Peter Gabriel)


    In molte forme di religiosità riveste particolare valore e fondamento la cultura del cuore, considerato nella sua sostanza, "il luogo" della conoscenza assoluta ed il centro dell'essere umano.
    Per i sufi il corpo umano è il «tempio» di Dio, e nella «nicchia» del suo cuore, brilla la «lampada», cioè la sua luce, cioè il suo ricordo.
    Per recuperarne memoria però, colui che cerca Dio, deve aspirare alla purezza del suo cuore, intesa, in primis, come depurazione dagli attributi dell'io e dall'ansia provocata dal peso delle preoccupazioni mondane e dagli insulsi discorsi.
    Come scrive Jalàlo'd-Din Rumi (1207-1273), mistico e poeta fondatore dell'ordine dei dervisci danzatori, per contemplare la propria essenza e trovare tutte le scienze dei profeti, senza libri, senza professori, senza maestri, è sufficiente guardare un cuore bianco come la neve.
    Il cuore è la via che unisce l'uomo a Dio anche per chi segue la parola di Gesù, che nel sermone sulla montagna – secondo il Vangelo di Matteo – afferma, beati i puri di cuore, perché vedranno Dio.
    Per vedere Dio dunque, non è necessario essere belli, ricchi o potenti, basta avere un cuore semplice, unico vero centro dell'uomo a cui Dio si rivolge, che diventa nella sua forma più pura, punto di raccordo tra cielo e terra, tra spirito e corpo, tra umano e divino.
    Questo spiegherebbe il perché quest'organo, dotato di memoria, fonte della pienezza, della coscienza e di tutti i pensieri dell'io, sede dello spirito e del ricordo di Dio, debba essere considerato anche il nucleo dell'amore.
    Anzi, proprio perché contiene l'amore, diventa sede naturale dello spirito che non potrebbe sopravvivere, né tanto meno essere eterno, in un cuore che ne fosse privo.
    In un simile scenario, dunque, il senso del nostro vivere diventa un viaggio di ritorno al solo luogo che possiamo chiamare "casa": il cuore spirituale.
    Anche gli antichi Egizi sembra fossero convinti che il cuore fosse la casa dell'anima; alla loro morte essi dovevano presentarsi dinanzi al Dio Anubi, che solo dopo averne pesato il cuore, ne decideva la sorte.
    Il peso del nostro cuore parrebbe pertanto determinante per la salvezza spirituale, ma anche qui, vivi sulla terra, il tipo di "carico" appare importante, se è vero, come afferma Peter Gabriel in in That Voice, che è ciò che portiamo nel nostro cuore a renderci con gli altri, così intimi, o al contrario così distanti.
    E un carico d'amore è il solo che possa generare altro amore.
    Chiara Schirru








     




     




     




     




     




     




     




     




     




     




     



























    COGNIZIONI UTILI | Yonel Hidalgo Perez | 26-05 ore 17:30 | Biblioteca Labronica "F.D Guerrazzi" | Livorno




    Comune di Livorno e Coop. Itinera progetti e ricerche
    presentano
    COGNIZIONI UTILI
    mostra personale di Yonel Hidalgo Perez
    dal 26 maggio al 23 giugno 2012
    INAUGURAZIONE SABATO 26 MAGGIO 2012 ore 17:30
    Biblioteca Labronica "F.D Guerrazzi"
    Villa Fabbricotti, Viale della Libertà 30, Livorno
    _________________________________________







    L'evento espositivo COGNIZIONI UTILI, dell'artista Yonel Hidalgo Perez, prosegue il calendario di appuntamenti dedicati all'arte contemporanea che la Biblioteca Labronica ospita periodicamente negli spazi di Villa Fabbricotti a Livorno.

    L'intera produzione dell'artista, nato a Cuba e trapiantato in Italia, ha come fulcro centrale di riflessione il rapporto che intercorre tra uomini ed oggetti del quotidiano. Influenzato certamente dal contesto culturale cubano, un connubio unico di post-colonialismo e ideologia marxista, Hidalgo avvia una critica empatica sull'attaccamento alle cose materiali; affronta lo spinoso concetto di proprietà e di identità “mettendoci la faccia”: con un ampio ricorso quindi all'autoritratto nelle opere grafiche. 

    Gli oggetti parlano di noi, in essi si sovrappongono significati diversi in base alla persona che li utilizza, al bagaglio culturale dello spettatore che li osserva e più in generale, alla società che li produce. Fra questi oggetti vi è il libro.

    Le opere selezionate per questa personale, tra le quali alcune inedite, hanno un rimando preciso al libro come mezzo di trasmissione del sapere e vengono presentate in un contesto perfettamente armonico quale la Biblioteca Labronica può offrire.










    Dati tecnici:
    Oggetto: mostra d'arte contemporanea
    Titolo / Autore: COGNIZIONI UTILI di Yonel Hidalgo Perez
    Ente promotore: Comune di Livorno
    Periodo: dal 26 maggio al 23 giugno 2012
    Inaugurazione: sabato 26 maggio ore 17:30
    Sede: Biblioteca Labronica "F.D Guerrazzi" – Villa Fabbricotti
    Indirizzo: Viale della Libertà, 30
    Città: Livorno
    Orari di apertura: da Lun a Ven 8:30 - 19:30 | Sab 8:30 – 13:30 | INGRESSO GRATUITO
    Giorno chiusura: Domenica
    Informazioni:0586-264511 |

    Google
     

    Ultime dai news-blog del CorrieredelWeb.it

    Lettori fissi

    Disclaimer

    www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


    Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


    L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


    Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


    Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





    Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






    CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




    indirizzo skype: apietrarota



    CONTATTI