Cerca nel blog

martedì 26 luglio 2011

Francesco Visalli "Realtà alternativa" solo-exhibition Rome Italy


Francesco Visalli

REALTA’ ALTERNATIVA

(ALTERNATIVE REALITIES)

6 August - 10 September 2011

Chiostro del Bramante – Rome

Exhibition opens Friday 5 August at 7pm

The Francesco Visalli – Realtà Alternativa” (Alternative Realities) exhibition is to be unveiled at the Chiostro del Bramante on Friday 5 August and will be open to the public every day, except Mondays, from 11am to 8pm until 10 September 2011.

The exhibition curated by Giovanni Faccenda, with the collaboration of Giulia Leporatti, through a project by Uros Gorgone, and supported by the b-ad> communications agency , will be sponsored by the Presidency of the Lazio Region, the Province of Rome, Roma Capitale and the Banca Marche. The catalogue is published by the Giorgio Mondadori Publishing Group.

Approximately 30 medium and large-sized oils on canvas will go on display. In these Visalli “is a visionary painter, who loves to enrich each work with an arcane, existential tone mixed with distinct flavours. The sweet and the sour combine to create a continual sense of displacement in onlookers who are amazed and fascinated.” (G. Faccenda).

An eclectic and self-taught artist, Visalli began painting in 2009 after a long career as an architect and a troubled inner journey that led him, by chance, to art, in which he found the source of his rebirth.

He has developed a personal, instantly recognisable style in which the figures are always typified by well-defined geometrical forms. “Even if we look back, with our memories, over the last century of art, there is no well-founded lineage to be found. The fertile seeds of a surrealist season converge naturally into a creative niche that is characterised by a clear, image-creating ability, deservedly visited by Visalli in just the right way, without, that is, those cloying, at times even symmetrical adhesions, that lead towards the dangerous precipice of eponymy.” (G. Faccenda).

In his always highly coloured canvases, scenes of daily life alternate with others in which the artist makes room for landscapes from an alternative reality, an “iconographic mirage which appears even therapeutic - manifested in the wealth of transfigured symbols, of scenes inhabited by legends and archetypes and an aura added in order to pacify intimate restlessness or rekindle dreamt-of abandonments.” (G. Faccenda).

INFO

www.chiostrodelbramante.it - www.francescovisalli.it

GLOBAL-PR: I-C Berlin www.infantellina-contemporary.com

The personal exhibition “Realta Alternativa” (Alternative Reality)

by the artist Francesco Visalli, who returns to his own city after

having enjoyed great success in London and Berlin, can be seen

in the splendid setting of the Bramante cloister, just a short walk

from Piazza Navona.

Nella splendida cornice del Chiostro del Bramante, a due passi

da Piazza Navona, e possibile visitare la mostra personale

“Realta Alternativa” dell’artista Francesco Visalli che ritorna nella

sua citta dopo i grandi successi ottenuti a Londra e a Berlino.

ナヴォーナ広場より数分、素晴らしいブラマンテの回廊を背景に、

アーティスト、フランチェスコ・ヴィ ザッリ氏の個展“Realtà Alternativa~代替現実~”をご鑑賞ください。ロンドンとベルリンで大成功を収め

た後、出身地ローマに凱旋しての個展です。

En el esplendido marco del Claustro de Bramante, a dos pasos

de Piazza Navona, se puede visitar la exposicion personal

“Realta Alternativa” del artista Francesco Visalli, que vuelve

a su ciudad tras los grandes exitos cosechados en Londres y Berlin.

Dans le splendide decor du Cloitre de Bramante, a proximite de

la Piazza Navona, vous pourrez visiter l’exposition personnelle

“ Realta Alternativa ” de l’artiste Francesco Visalli qui revient dans

sa ville apres les grands succes qu'il a remportes a Londres et a Berlin.

В двух шагах от площади Навона в великолепном выставочном

зале Кьостро дель Браманте (Chiostro del Bramante) можно посетить

выставкуАльтернативная реальностьФранческо Визали, который

возвраща- ется в родной город после ошеломительного успеха в

Лондоне и Берлине.

Im Rahmen des prachtigen Chiostro del Bramante, nur wenige Meter

von der Piazza Navona entfernt, kann jetzt die Personalausstellung

„Realta Alternativa“ (Alternative Realitat) des Kunstlers Francesco Visalli

besucht werden, der nach seinen grosen Erfolgen in London und Berlin

in seine Stadt zuruckgekehrt ist.

藝術家FrancescoVisalli的個人展另類現實在倫敦和柏林獲得巨大成功之後

回到本城將在距離Piazza Navona廣場不遠處的Chiostro del Bramante

布拉曼特修道院



LA VENDETTA DI AUGUSTO - giovedì 28 luglio ROMA


LA SCUOLA ROMANA DEI FUMETTI
presenta

INCONTRO CON:
ROBERTO GENOVESI

PRESENTAZIONE DI
LA VENDETTA DI AUGUSTO
(Newton Compton Editori)

GIOVEDÌ 28 LUGLIO - ORE 23.00

Presentazione e incontro con ROBERTO GENOVESI, autore del volume “La Vendetta di Augusto”, pubblicato da Newton Compton Editori, un romanzo storico che fonde il soprannaturale con la realtà.

LA VENDETTA DI AUGUSTO
Nel 14 d.C. muore Ottaviano Augusto. Poco tempo prima il suo esercito di sacerdoti -- la leggendaria Legio Occulta -- era stato sterminato da una congiura di palazzo ordita dai pretoriani. Tutto sembra perduto. Ma l'imperatore, in punto di morte, ordina a Victor Iulius Felix, il suo ragazzo fortunato, di trafugare dal Tempio di Apollo i libri sibillini che raccolgono tutte le più importanti profezie sul futuro di Roma. Anche nel secondo capitolo della saga, la storia di Roma e quella dei suoi principali protagonisti si ammantano di atmosfere fantastiche in un susseguirsi di incalzanti colpi di scena.

ROBERTO GENOVESI
Giornalista professionista, scrittore e sceneggiatore, Roberto Genovesi, 45 anni, è direttore artistico di Cartoons on the Bay, il festival internazionale dell’animazione televisiva e multimediale della Rai, e responsabile marketing di Rai Trade. Già vicedirettore di RaiSat Ragazzi, RaiSat Smash e RaiSat Yoyo, è stato coordinatore editoriale di Rai Gulp. Con Sergio Toppi ha realizzato le biografie a fumetti di Federico di Svevia, Carlo Magno, Gengis Khan e Archimede di Siracusa. È autore del
romanzo Inferi On Net (2000). Docente universitario di teorie e tecniche dei linguaggi multimediali interattivi, è considerato uno dei maggiori esperti italiani di videogiochi.

QUANDO: Giovedì 28 luglio ore 23,00

DOVE: La serata si svolgerà presso la manifestazione LUNGO IL TEVERE… ROMA, sulla banchina del Tevere che costeggia il Lungotevere RIPA, discese da Ponte Sisto (grattachecca della Sora Mirella) e Ponte Palatino (quello dopo il "ponte degli inglesi").

www.lungoiltevereroma.it
www.scuolaromanadeifumetti.it

lunedì 25 luglio 2011

Silvio Vigliaturo alla 54. Biennale di Venezia


Silvio Vigliaturo (Acri, 1949), artista e maestro del vetro di fama internazionale, è stato invitato a partecipare con due sue opere al Padiglione Italia della 54. Biennale di Venezia, curato da Vittorio Sgarbi. In occasione del Centocinquatenario dell’Unità d’Italia, Sgarbi ha deciso di diffondere il Padiglione Italia su tutta la penisola, suddividendolo in tante mostre quante sono le regioni.

A partire da domenica 31 luglio 2011, le due opere di Vigliaturo, insieme a quelle degli altri artisti invitati, saranno esposte presso l’ottocentesca Villa Genoese Zerbi, situata sul Lungomare Falcomatà di Reggio Calabria. Si tratta di due sculture in vetro di oltre due metri di altezza, estremamente rappresentative della produzione vetraria dell’artista, rappresentanti reciprocamente l’Angelo e l’Inganno. Le due sculture sono posizionate in modo tale da interagire l’una con l’altra, dando così vita a una suggestiva installazione che è al contempo una profonda riflessione sull’essenza spesso ambigua e ambivalente dell’essere umano.

L’Angelo è l’annunciatore della buona novella, un evento di rinnovamento epocale per la storia dell’umanità. Ad esso viene contrapposto l’Inganno, sotto le spoglie del cavallo di Troia, che di quest’ultimo è la rappresentazione letteraria più famosa. Mentre l’angelo annuncia l’immacolata presenza del figlio nel grembo della madre, l’astuzia di Ulisse carica il ventre del cavallo delle armate achee per espugnare e radere al suolo Troia. La verità e la menzogna, dunque, che non si guardano mai in volto l’una con l’altra. Le due sculture, come forme archetipiche, presentano le due facce della stessa medaglia, connaturate entrambe all’umanità stessa sin dalla sua nascita e che, ancora oggi, trovano le loro incessanti e conflittuali manifestazioni.

Le due sculture propongono una mescolanza di miti, quello cristiano e quello greco, intesa a far giungere allo spettatore un appassionato messaggio di rinnovamento morale. Allo stesso modo, sono il frutto di una mescolanza di tecniche padroneggiate con estrema perizia da Silvio Vigliaturo, artista-alchimista il cui percorso artistico si è sempre presentato in costante evoluzione – dal disegno alla pittura, dalla scultura alle installazioni, alle performance, con l’ausilio dei materiali più disparati: vetro, ceramica, acciaio, padroneggiati e mescolati in un incessante vortice creativo.

SILVIO VIGLIATURO

54. Biennale di Venezia

Luogo: Villa Genoese Zerbi

Via Zeleuco – 89125, Reggio Calabria

Curatore: Vittorio Sgarbi

Vernissage: 31 luglio 2011, ore 18:00

Periodo: dal 31 luglio al 19 novembre 2011

Info: Ufficio stampa tel. 0119422568,

maca@museovigliaturo.it, www.museovigliaturo.it

http://www.facebook.com/MACA.Silvio.Vigliaturo

sabato 23 luglio 2011

Fortitudo mea in coloris

L'Associazione Pigmento, con il Patrocinio del Comune di Carrara, è orgogliosa di presentare l'opera muraria che nei giorni del 30 e 31 luglio a Carrara sarà realizzata dagli artisti: 108, El Gato Chimeny, Mister G., Neve, Orticanoodles, Santy, Sonda e Zibe. Il repertorio di disegni, segni e situazioni che caratterizza il personale universo di ogni artista li porterà a cimentarsi con il tema della Cultura, coprendo una superficie di 120 mq in via Donati.

L'evento artistico Fortitudo Mea in Coloris, che rivisita il motto della città carrarese Fortitudo Mea in Rota, organizzato nelle giornate del 30 e 31 luglio dall'Associazione Culturale Pigmento e curato da Virginia Bertani costituisce una performance unica nello scenario artistico locale: 108, El Gato Chimeny, Mister G., Neve, Orticanoodles, Santy, Sonda e Zibe dipingeranno con spray e acrilici le loro figure ed il filo conduttore dell'opera muraria sarà la Cultura. Pur seguendo questo filo conduttore elaboreranno in modo molto diverso tra loro, con diversi stili e tecniche, le loro opere. Vedere al lavoro gli otto artisti che creeranno dal vivo il loro intervento, concepito appositamente per la Città di Carrara, sarà un occasione per potersi avvicinare alla street art. Il tema della Cultura è stato scelto perché la location è in un contesto di forte affluenza giovanile, dato dalla presenza di un centro ricreativo sportivo e dal Liceo Scientifico statale, ed ha subito raggiunto gli artisti che si sono detti disponibili a collaborare per stimolare i giovani al dibattito culturale e artistico anche sul futuro estetico di questa città. Lo scopo dell'evento è aprire uno squarcio su questo genere artistico che coinvolge tantissimi artisti, offrendo una panoramica delle diverse possibilità che un racconto su muro offre rispetto ad una tela.

Sperando di poter far divenire questa manifestazione un evento a cadenza annuale, questa sarebbe la prima pietra per far conoscere Carrara come città d'arte a tutto tondo.

Titolo: Fortitudo Mea in Coloris

Artisti: 108 Nero, El Gato Chimeny, Mister G., Neve, Orticanoodles, Santy, Cristian Sonda, Zibe

Sede: Via Donati, loc. Stadio, Carrara (MS)

Info: Associazione Culturale Pigmento, associazionepigmento@katamail.com, www.facebook.com/associazionepigmento

Curatore: Virginia Bertani

Catalogo: Post evento

Patrocinio: Comune di Carrara

Date: 30 e 31 luglio 2011, dalle 10:00 alle 18:00

Sponsor: Guidi Car, Interni Now, Ironlak, Maimeri, Sticky Wonder


Google
 

Ultime dai news-blog del CorrieredelWeb.it

Lettori fissi

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI